News ed Eventi

All’ex Teatro Verdi di Ferrara va in scena l’innovazione!

26/03/2019

A 34 anni dalla sua chiusura ricomincia a respirare l’ex Teatro Verdi di Ferrara, con la sua nuova veste di Laboratorio Urbano Aperto.

A pochi giorni dall’Open Day dell’ex centrale AEM di Modena, una nuova giornata di apertura speciale presenta a stakeholder e cittadini il progetto di rigenerazione dell’ex teatro, futuro laboratorio di idee di Ferrara.

Dopo il momento istituzionale di taglio del nastro da parte del sindaco di Ferrara Tiziano Tagliani, si è aperta una giornata ricca di incontri, introdotta dall’assessora alle Attività Produttive della Regione Emilia-Romagna.

La prima parte della mattinata è stata dedicata al progetto PROVE – Progetti e Valori d’Europa, relativamente al quale sono intervenuti l’Assessore alle Relazioni Internazionali e Progettazione Europea Caterina Ferri, il responsabile del Centro di Comunicazione e Studi sulle Comunità Europee Paolo Borghi e il Capo della Rappresentanza della Commissione Europea a Milano, Massimo Gaudina.

Dopo aver concluso l’analisi di questo primo tema si è passati a introdurre e approfondire il progetto di rigenerazione dell’ex Teatro Verdi.

In primis l’Assessore ai Lavori Pubblici e Mobilità Aldo Modonesi ha illustrato il progetto di ripristino della struttura e dell’area circostante da un punto di vista urbanistico, successivamente il Vicesindaco e Assessore alla Cultura Massimo Maisto ne ha sottolineato l’importanza a livello concettuale e contenutistico, mentre in conclusione Fabio Sgaragli, Head of Innovation della Fondazione Giacomo Brodolini, ha approfondito più dettagliatamente le attività e le aree di interesse che animeranno in modo pratico gli spazi del Laboratorio Urbano Aperto.

Durante questo Open Day è stato organizzato anche un momento di incontro con alcuni degli attori del territorio e degli stakeholder che potranno contribuire alla programmazione del Laboratorio. Essi sono stati invitati a dei tavoli di lavoro nel primo pomeriggio focalizzati sulle tematiche che caratterizzano il progetto del Laboratorio Aperto: rigenerazione, formazione, mobilità. Questi incontri a porte chiuse hanno creato l’occasione per avere un primo approccio con le realtà che avranno interesse a collaborare attivamente al progetto. Sono state, infatti, ascoltate le loro esigenze e le loro idee per lo sviluppo di uno spazio come quello dell’ex teatro, finalizzate a dare l’avvio a relazioni e connessioni che porteranno allo sviluppo di nuovi servizi, contenuti e opportunità per la Città di Ferrara.

Dalle 16.30 sono state poi ufficialmente aperte in anteprima le porte del Laboratorio Aperto per tutti i cittadini, che hanno potuto sbirciare dietro le quinte del progetto e vedere gli spazi ad oggi riqualificati. La giornata si è poi conclusa con un dj set e un aperitivo aperto a tutti dalle ore 19 alle ore 20.30.

La progettazione delle attività del Laboratorio Urbano Aperto di Ferrara inizia quindi a prendere forma, ponendo le basi per quello che sarà il palinsesto definitivo, una volta ricevuta in consegna la struttura completa e aperto ufficialmente lo spazio, durante l’estate 2019.