Progetti

EU Post Lab: Sviluppare esperienze di cooperazione amministrativa e migliorare l’accesso alle informazioni nel contesto del distacco di lavoratori

Attività di cooperazione, scambio di informazioni e sensibilizzazione sul tema del distacco di lavoratori nel settore edile
Partner: 
ABVV (ACCG) La Centrale Générale FGTB - De Algemene Centrale
Associatia Latina (RO)
BCC Bulgarian Construction Chamber (BG)
BUAK Betriebliche Vorsorgekasse (AT)
Fondazione Giacomo Brodolini (IT)
ISCTE -IUL Centro de Investigação e Estudos de Sociologia de Lisboa (PT)
NOTUS (ES)
ULAK Urlaubs- und Lohnausgleichskasse der Bauwirtschaft Hauptabteilung Europa (DE)
YOL-IS Türkiye Yol, Yapı, İnşaat İşçileri Sendikası (TR)
ZZ Budowlani (PL)
Periodo: 
dal 2016 al 2018
Output: 

 

 

A partire dall’esperienza del progetto Post-Lab, EU Post Lab prevede attività di cooperazione, scambio di informazioni e sensibilizzazione sul tema del distacco di lavoratori nel settore edile.

Le attività coinvolgono parti sociali, enti bilaterali, centri di ricerca e università da 10 paesi UE più la Turchia. I partner si impegnano ad identificare e analizzare dei database amministrativi nazionali che possono fornire informazioni utili ai fini dell’accertamento della genuinità del distacco transnazionale di lavoratori. Le principali caratteristiche dei database, il loro effettivo utilizzo e informazioni di contesto sulla struttura delle retribuzioni e forme di lavoro non dichiarato e di elusione dei minimi salariali nei paesi coperti sono descritti nel Preliminary Report e nell'Assessment Report.

Tale analisi, completata da una ricerca sul campo, serve ad elaborare indicazioni per rafforzare l’efficacia delle ispezioni e a costruire un prototipo di database transnazionale che semplifichi lo scambio di informazioni tra le autorità competenti e velocizzi le pratiche necessarie a distaccare lavoratori all’estero.

I risultati sono disseminati per mezzo di un rapporto finale e di raccomandazioni tradotte in tutte le lingue del progetto.