Progetti

Raccolta di metodi, strumenti e buone pratiche nell'ambito "donne e media"

Il progetto analizza l’organizzazione del lavoro nell’industria mediatica e monitora la posizione delle donne nel settore, ricercando spunti per un cambiamento positivo. Il progetto si sviluppa in due direzioni:

  • raccolta di informazioni sull’andamento del livello di accesso delle donne all’espressione e al decision-making nel settore dei media;
  • raccolta e identificazione di strumenti e metodi per la promozione delle pari opportunità, attraverso un sondaggio che ha coinvolto una vasta gamma di attori in rappresentanza di differenti tipologie di media (radio, tv, web) del settore pubblico e privato, ONG, organizzazioni femminili, sindacati di giornalisti e entità istituzionali o commissioni specifiche.

La raccolta di metodi e strumenti per la promozione delle pari opportunità è stata effettuata in 28 Paesi con il sostegno di esperti nazionali attraverso l’invio di 280 questionari ad una lista di attori selezionati. Il team del progetto ha selezionato un primo gruppo di 20 pratiche che, in seguito a un processo di verifica che ha coinvolto attivamente esperti rappresentanti tutte le categorie di attori, sono diventate un gruppo finale di 10 buone pratiche. Le buone pratiche che hanno dimostrato di “funzionare bene” e di essere “trasferibili”, nonché di avere un impatto positivo sull’accesso delle donne all’informazione e all’eguaglianza di genere nell’industria mediatica potranno essere degli strumenti per l’elaborazione di politiche pubbliche e private.