Progetti

Retribuzione e lavoro flessibile in Italia dal 2009 al 2015. Analisi economica e politica del diritto

Un'analisi del lavoro flessibile in Italia

Il progetto, ponendosi in un momento di profonda modifica del diritto del lavoro e delle stesse regole che disciplinano le diverse tipologie contrattuali, intende fornire una analisi delle dimensioni del lavoro flessibile in Italia da un punto di vista interdisciplinare.

In particolare, il progetto prevede:

  • una analisi preliminare del contesto giuridico relativo al sistema del lavoro flessibile in Italia (fase I), nonché delle retribuzioni percepite dai lavoratori flessibili (fase II);
  • la realizzazione di un questionario (fase III) e la sua somministrazione a un campione di lavoratori flessibili (fasi IV);
  • la stesura di un report finale, da pubblicare e presentare in un convegno ad hoc (fase V).

La ricerca associa all’analisi della normativa, della giurisprudenza e della dottrina in materia, lo studio della dimensione economica e sociologica del lavoro flessibile, da realizzarsi tramite una ricerca di tipo desk e una indagine field. Quest’ultima prevede la stesura di un questionario ad-hoc e la sua somministrazione a livello nazionale.