Progetti

TALENT UP - PROGRAMME ENTREPRENEURSHIP AND BACK (Avviso Pubblico 2018)

Il Programma Entrepreneurship and Back dell’ASPAL Sardegna, è rivolto a laureati o laureandi di qualsiasi età, residenti in Sardegna.
Partner: 
I.E.F.C.A.
Impact Hub
SAPIENZA UNIVERSITA' DI ROMA FACOLTA' DI ECONOMIA
Università LUISS Guido Carli
Capofila del progetto: 
Periodo: 
dal 2018 al 2019

Il Programma Entrepreneurship and Back dell’ASPAL Sardegna, finanziato da fondi FSE e FESR, è rivolto a laureati o laureandi di qualsiasi età, residenti in Sardegna. Ha come obiettivo principale quello di formare nuovi imprenditori sardi ed è organizzato in tre fasi: pre treatment (formazione preparatoria in Italia), treatment (formazione all’estero presso le migliori business school a livello internazionale e full immersion in contesti imprenditoriali particolarmente stimolanti) e post treatment per l’incubazione e il lancio della start up in Sardegna.

 

Fondazione Brodolini ha curato due fasi del Programma, il pre treatment, e il treatment. Il pre treatment ha avuto l’obiettivo di favorire la creazione di nuova imprenditoria nei settori previsti dalla Strategia di specializzazione intelligente (S3) regionale. 46 i partecipanti, selezionati tra 112 candidati, che hanno fruito di un percorso di formazione di 4 settimane su tematiche inerenti creazione d’impresa e business e di tre giornate di incontri con imprenditori per offrire ai partecipanti la possibilità di confrontarsi con realtà già consolidate e di fare tesoro della loro esperienza per le proprie strategie aziendali.

 

Il programma, dopo il percorso di formazione a Nuoro, è continuato all’estero per tre mesi (fase treatment), prima a San Francisco, nel cuore dell’innovazione mondiale, e successivamente presso la prestigiosa Georgetown University di Washington.

 

I 28 partecipanti, selezionati tra i 46 partecipanti alla prima fase, hanno avuto la possibilità di recepire nozioni, strumenti, visioni, e metodologie utili per lo sviluppo di un mindset imprenditoriale, oltre a consentire loro di acquisire competenze pratiche per la realizzazione del proprio progetto d’impresa. ll programma a San Francisco, ha alternato a lezioni d’aula sia esperienze sul campo che partecipazione a eventi di networking, laboratori e incontri con i protagonisti dell’ecosistema dell’innovazione della Silicon Valley. 

 

Successivamente i partecipanti hanno frequentato, per otto settimane, la prestigiosa Georgetown University di Washington con un intensivo percorso di accompagnamento alla creazione di impresa composto da lezioni, workshop, incontri con imprenditori e investitori. 

 

Il 10 maggio è terminata la seconda fase dell’esperienza americana del programma con una cerimonia finale in cui i partecipanti hanno presentato le loro idee d’impresa a una giuria di esperti e imprenditori. Le migliori idee d’impresa sono state Alphabug, Relicta e Sardinian Learning Centers.

 

Alphabug sta sviluppando un impianto industriale high tech di allevamento e lavorazione di tarme di farina, allo scopo di ottenere semilavorati altamente proteici e di lunga conservazione, da destinare all'alimentazione di avicoli, animali d'affezione e specie acquatiche. Relicta ha sviluppato una bioplastica utilizzando gli scarti di lavorazione del pesce come materia prima per la produzione di packaging. Sardinian Learning Centers sta sviluppando una piattaforma online finalizzata alla diffusione di metodi di studio personalizzati e adatti a superare le difficoltà di apprendimento dei ragazzi dai 6 ai 17 anni.

Talent up proseguirà con la parte di Back, in Sardegna, a cura di ASPAL e di Sardegna Ricerche, dove i partecipanti riceveranno assistenza per accedere a canali di finanziamenti dedicati alle start up sarde.