TechyourWorld. Un'academy per la transizione digitale e verde delle Pmi

Periodo
-
Capofila del progetto
Progetto formazione Scrl

Partner: Università della Valle d’Aosta, Confindustria Valle d’Aosta, Fondazione Brodolini Srl SB, Digital League – Auvergne-Rhône-Alpes

Cliente

Il progetto TechyourWorld - Cross-border academy for the digital and green transition of SMEs è finanziato dall'Unione Europea attraverso il programma Interreg Italia-Francia Alcotra 2021-2027, il programma europeo di cooperazione transfrontaliera per il territorio alpino fra Italia e Francia.

Il progetto si rivolge alle piccole e medie imprese (Pmi) dei territori, proponendosi l'obiettivo di affrontare in maniera congiunta le sfide del mercato del lavoro progettando e sviluppando soluzioni di business innovative per la trasformazione digitale e verde attraverso la cooperazione transfrontaliera. Secondo molti studi, quest'ultima risulta essere un importante fattore di crescita e internazionalizzazione per le piccole e medie imprese.

Saranno coinvolte nel progetto 10 Pmi (5 italiane e 5 francesi), che lavoreranno allo sviluppo di progetti congiunti transfrontalieri di innovazione digitale e transizione verde, accompagnate da un network transfrontaliero di professionisti e 30 giovani di talento. 

Il programma prevede una serie di opportunità volte a favorire lo sviluppo di soluzioni innovative che includono formazione per le competenze digitali, visite di scambio, cooperazione da remoto, consulenze di esperti e stage presso imprese per giovani talenti digitali, che in questo modo potranno seguire lo sviluppo delle innovazioni dall'interno delle Pmi dei due territori.

Tutte le attività verranno realizzate nei corsi e nei laboratori di un'academy transfrontaliera per la transizione digitale e verde delle Pmi, che avrà il compito di rafforzare il lavoro di queste ultime fornendo una formazione specialistica sulle competenze informatiche più rilevanti per le aziende e connesse ai temi della sostenibilità ambientale.

Il programma dell'academy prevede inoltre workshop e campi estivi residenziali, per offrire un'esperienza immersiva e pratica a circa 50 persone (20 delle Pmi target e 30 persone giovani, italiane e francesi) con corsi di formazione coerenti con le idee innovative in fase di sviluppo da parte delle Pmi.

L'iniziativa sarà accessibile alla comunità grazie ai Tech-Club, serate di divulgazione aperte al pubblico sulle sfide della digitalizzazione, dove sarà possibile incontrare imprenditori, imprenditrici e professionisti/e che si sono distinte nell’innovazione digitale in settori legati alla sostenibilità.

Le attività formative saranno organizzate con il metodo dell'"Academy". In particolare, saranno attivati: 6 workshop sulla digitalizzazione e sulla sostenibilità; 3 Tech-Club; 2 summer camp.

L'obiettivo è quello di aiutare le Pmi nella doppia transizione, digitale e verde, attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie e lo sviluppo delle competenze digitali necessarie a realizzare soluzioni innovative in questi due ambiti, incluse le competenze trasversali sulla sostenibilità e l’economia circolare.

Oltre a coordinare il progetto insieme agli altri partner, sia a livello scientifico che operativo, Fondazione Brodolini curerà alcune delle attività di comunicazione previste dal progetto. Inoltre, si occuperà dell'organizzazione di percorsi formativi che coinvolgeranno alcune delle Pmi selezionate sia in Italia che in Francia. Infine, curerà eventi di networking e di confronto (Tech-Club) con le imprese aderenti al progetto, gli altri partner e gli stakeholder del territorio.

La sede operativa per le attività svolte da Fondazione Brodolini è Le Pépinières in Valle d'Aosta.

Risultati previsti

  • Aumento del livello di trasformazione digitale e di innovazione delle Pmi;
  • realizzazione di progetti di innovazione congiunti;
  • sensibilizzazione di altre pmi per accrescere l'impatto del progetto.