Scelte formative senza stereotipi, il progetto a Torino

Con il progetto A Safe & Normal Day - Work Edition, nato in risposta al bando "Educare" del Dipartimento per le politiche della famiglia della Presidenza del Consiglio dei Ministri, la Fondazione Giacomo Brodolini si impegna a fornire ai ragazzi e alle ragazze di due scuole secondarie situate nella Circoscrizione 7 del Comune di Torino e alle loro famiglie gli strumenti per compiere scelte formative consapevoli, superando gli stereotipi di genere e di identità.

Realizzato insieme al Centro Studi e Documentazione Pensiero Femminile APS, all'associazione APID Torino - Imprenditorialità donna e al Coordinamento Associazioni Femminili Imprenditrici e Dirigenti (CAFID), il progetto è ora entrato nel vivo con la lavorazione di un docufilm, che vede coinvolte le classi dell'Istituto comprensivo Marconi Antonelli e dell'Istituto d'istruzione superiore Gobetti Marchesini Casale Arduino (GMCA) di Torino.

Attraverso metodi e attività alternative all'educazione formale, l'obiettivo del progetto è quello di contrastare il rischio di dispersione scolastica coinvolgendo attivamente le generazioni più giovani, facendole sentire parte di una comunità che contribuisce alla loro crescita educativa.

Il docufilm, che verrà candidato al Sottodiciotto Film Festival, è parte della strategia del progetto per decostruire i pregiudizi che tradizionalmente limitano le potenzialità delle giovani generazioni e le loro scelte sul futuro educativo e lavorativo.

In parallelo, sono stati avviati i laboratori esperienziali con le comunità italo-araba e cinese, che proseguiranno per tutto il mese di maggio e giugno 2024. Un ulteriore strumento messo in campo dal progetto per stimolare la creatività e migliorare le capacità sociali e comunicative dei e delle più giovani. 

Per saperne di più