Parte FAIR, per una cultura dei diritti in Europa

È partito a marzo 2024 EU Charter of Fundamental rights: Awareness raising and instruments to promote a culture of rights (FAIR), un progetto della durata di due anni coordinato dalla Fondazione Brodolini ETS e finanziato dalla Commissione europea tramite il programma Cittadini, uguaglianza, diritti e valori (CERV).

L'obiettivo al centro di FAIR è quello di promuovere una cultura dei diritti in Europa attraverso eventi, seminari e workshop sulla storia, il ruolo e l'utilizzo della Carta dei diritti fondamentali dell'UE – anche conosciuta come Carta di Nizza – coinvolgendo le organizzazioni della società civile, le persone che difendono i diritti e che operano nella giustizia, oltre che la popolazione europea in generale.

Al progetto partecipano otto organizzazioni partner in altrettanti stati membri dell'Unione europea, che sono anche punti di contatto dell'Agenzia dell'Unione europea per i diritti fondamentali (FRA), come lo è da ormai molti anni la Fondazione Brodolini.

Questo rappresenta uno dei valori aggiunti di FAIR, oltre che un'importante occasione per diffondere e far conoscere il lavoro di ricerca svolto per FRA.

A breve verrà lanciato il sito web ufficiale di FAIR, dove sarà possibile seguire tutte le attività del progetto.

Per saperne di più